SulbiateNews

22 luglio 2017

ORDINANZA CENTRO SPORTIVO


N.  2 /2017 del registro delle ordinanze                                                               Sulbiate, li 22.07.2017

 

OGGETTO: Ordinanza per delimitazione zona del Centro Sportivo Comunale interessata dagli eventi meteorici del 21/07/2017, ai sensi dell’art. 54 del TUEL finalizzata a fronteggiare situazioni di pericolo per la pubblica e privata incolumità nel giardino del Centro Sportivo Comunale.

IL SINDACO

VERIFICATO che:

-     Nella serata di venerdì 21/07/2017 sul territorio comunale, si sono abbattuti intensi eventi temporaleschi, associati ad una tromba d’aria che ha causato notevoli danni ad edifici e strutture sia pubbliche che private, con lo scoperchiamento di coperture, caduta di tegole e sradicamento di alberi e piante varie. Situazioni che hanno indotto all’esecuzione di diversi interventi di pronto intervento da parte dei Vigili del Fuoco, della Protezione Civile e delle strutture comunali;

-     In seguito a questo evento meteorologico, all’interno del Centro Sportivo Comunale di Via Madre Laura sono stati colpiti:

-     Il bocciodromo, in cui l’intero telo di chiusura e copertura della struttura, verso il lato sud è stato interamente strappato ed ora la stessa risulta aperta;

-     Nel campo da calcetto si è divelta la recinzione perimetrale dei lati nord e sud ed entrambi i tratti di recinzione sono a rischio caduta;

-     Dalla pensilina di collegamento tra edificio scolastico e palestra comunale, alcuni parti della copertura hanno subito dei distacchi;

CONSIDERATO che sulla base delle situazioni di cui sopra, sussistono condizioni pregiudizievoli per l'incolumità pubblica e privata, con la necessità di tutelare le persone, ponendo in essere degli interventi di delimitazione delle aree che presentano situazioni di pericolo, il tutto per impedire l’accesso in tali zone da parte dei fruitori del Centro Sportivo e della cittadinanza;

RICHIAMATO l’artico 54 del D.Lgs 18.08.2000 n. 267 e s.m.i. che attribuisce al Sindaco, quale Ufficiale di Governo, l’adozione di provvedimenti contingibili e urgenti al fine di prevenire gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini e delle persone;

RITENUTO quindi, necessario attuare tutte le procedure di carattere straordinario ed urgente di cui all’articolo 54 finalizzate alla delimitazio0ne delle aree che presentano situazioni di pericolo per la pubblica e privata incolumità all’interno del Centro Sportivo Comunale;

VISTO l'art. 54 del D.L.gs 267/2000;

O R D I N A

La chiusura al pubblico ed alla cittadinanza intera di parte del giardino esterno del Centro Sportivo Comunale, nei lati verso sud e che comprende le porzioni degli edifici interessati dagli eventi meteorologici e collocati nella parte posteriore del bocciodromo, del campo da calcetto e sino al limitare della zona del bar, fino all’esecuzione degli interventi di messa in sicurezza.

L’interdizione a queste porzioni di aree mediante l’apposizione di nastro segnalatore con affissa la presente ordinanza.

Alla presente ordinanza verrà data adeguata pubblicità mediante pubblicazione all’Albo Pretorio nelle forme e nei termini di legge e mediante pubblicazione sul sito internet comunale,

A V V E R T E

In caso di inosservanza dell’applicazione dei provvedimenti previsti nella presente, potranno essere avviati gli accertamenti sanzionatori previsti dalla normativa vigente.

Gli operatori del Servizio Intercomunale di Polizia Locale sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente ordinanza.

A norma dell’art. 3 c. 4 della Legge n. 241 del 07.08.1990 e successive modifiche ed integrazioni si avverte che, avverso la presente ordinanza ed in applicazione della Legge n. 1034 del 06.12.1971, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, per eccesso di potere o per violazione di Legge, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione al T.A.R. Lombardia.

Dalla Residenza Municipale, lì, 22/07/2017

IL SINDACO

f.to  Della Torre Carla

Ritorna