La parola agli Amministratori

15 giugno 2012

Il concreto piano di lavoro nel breve periodo


E' tradizione per la politica locale mostrare i muscoli dei nuovi amministratori con il piano di lavoro dei primi 100 giorni! Per noi dal 25 maggio, data dell'insediamento, si arriva a inizio settembre comprese le ferie.

Preferiamo quindi non mostrare muscoli e non realizzare interventi frettolosi che di solito sono solo di facciata.

Abbiamo promesso "continuità di lavoro e programma solido" e di questo vogliamo relazionarvi in questo primo intervento con un mese di lavoro alle spalle, dopo avere avuto relazione e informazioni dirette su quanto accaduto nel periodo del Commissario e dopo i primi contatti con tutti gli altri Enti e aziende pubbliche che operano con Sulbiate.

BILANCIO 2012

Come noto il Commissario ha approvato il bilancio dal quale emergono alcune prime considerazioni.

IMU: l'imposta sugli immobili è stata deliberata dal Commissario applicando l'aliquota minima a carico dei contribuenti; purtroppo, successivamente, le entrate messe nel nostro bilancio provenienti dallo Stato sono ancora state tagliate dal Ministero che aveva mandato ai Comuni una sovrastima dell’IMU di competenza comunale e una stima restrittiva per i contributi statali. Questa situazione ci costringerà ad intervenire per correggere il bilancio e trovare nuove risorse. Sapremo le cifre reali solo dopo il versamento del primo acconto IMU. Le strade possibili risultano essere sempre le solite: taglio ulteriore  delle spese o aumento delle aliquote delle imposte locali.

NESSUNA O POCHE RISORSE DI BILANCIO sono state inserite per le seguenti voci: la comunicazione pubblica (Vivisulbiate, ecc.); contributi ai gruppi locali, salvo i progetti formativi e assistenziali; feste e manifestazioni, salvo un piccolo stanziamento per il Settembre sulbiatese.

In generale sono stati stanziati capitoli di spesa molto conservativi e sono stati eliminati tutti i capitoli di spesa per i quali erano in elaborazione progetti attuativi ancora da approvare. Tutto quindi è confluito nell'avanzo di amministrazione del bilancio 2011 di quasi 600.000,00 euro, cioè il doppio rispetto al solito. Fra le motivazioni dell'avanzo bisogna inserire anche la sostanziale impossibilità di prendere decisioni concrete imposta alla giunta per quasi tutto il 2011 dalla nota crisi politica della maggioranza. Gran parte dell'avanzo (il 70%) è già stata destinata dal Commissario a supporto del finanziamento del progetto ex-filanda.

In settembre verranno applicate le prime variazioni al bilancio 2012 che, come detto, dipenderanno principalmente dagli esiti dell'acconto IMU.

E’ nostra intenzione trovare la via migliore per evitare di aumentare le aliquote delle imposte locali oltre ad impegnarci con gli altri Comuni a chiedere con forza la revisione e modifica dell‘IMU e della scelta di imporre i vincoli del patto di stabilità che dal 2013 è stato applicato anche ai Comuni inferiori ai 5.000 abitanti.

OPERE PUBBLICHE

Stiamo attivando le procedure affinché vengano al più presto avviate le operazioni per la realizzazione di:

Tangenziale nord per esternalizzare il traffico pesante da Sulbiate superiore, la progettazione delle Piazze con il bando per il concorso di idee invitando una decina di studi professionali ad elaborare proposte da sottoporre alla popolazione per la scelta delle soluzioni. Valutazione e approvazione del Piano Regolatore del Cimitero e progettazione dell'imminente ampliamento.

Saranno ripresi i lavori per il completamento del torrente Cava a seguito dello stanziamento della Regione dei 700.000€ mancanti e della prossima "conferenza dei servizi" per l'approvazione delle varianti.

La Provincia ha comunicato l'imminente asfaltatura della via Manzoni, dalla Chiesa di San Pietro fino a Mezzago; siamo però in attesa di conoscere da Brianzacque il piano di lavoro per la fognatura (da piazza Beretta alla zona cappelletta) già prevista per il 2011, in modo da coordinare i lavori di asfaltatura e rete fognaria.

In concomitanza della posa dell'acquedotto sulla direttrice via Mandelli, via Trento, via Ciceri, saranno rifatti i marciapiedi e i manti stradali, compresa la messa in sicurezza della piazza della Farmacia. La Polizia Locale informerà i residenti circa i tempi di realizzazione delle opere per ogni comparto di lavoro. I percorsi alternativi vengono opportunamente segnalati e le operazioni sono pianificate in modo da limitare al massimo i disagi.

Altre opere varie: transito pedonale in sicurezza al semaforo di via Fermi con rosso/verde riservato ai pedoni; in autunno: piantumazioni di nuove aree verdi, viali alberati, panchine, cestini; realizzazione di aree verdi riservate ai cani; realizzazione del fotovoltaico sul tetto della scuola; in collaborazione con Polisport è in corso di valutazione il rifacimento del fondo del campo di calcetto in palestra;

SOCIALE - ISTRUZIONE - CULTURA

Straordinaria manifestazione organizzata con biblioteca e scuole per il ventennale Falcone-Borsellino con l'albero realizzato e presente davanti al Comune per tutto l'anno.

Sono in corso le azioni per la nomina del Coordinatore dell'Osservatorio Minori e per la ripresa delle attività del progetto della "carta dei diritti dei minori"

Il Piano per il diritto allo Studio vedrà la luce con i tempi che concederanno la ripresa delle azioni del nuovo assessorato e della nomina della nuova direzione scolastica.

Saranno convocati tutti i gruppi e le associazioni locali per condividere e pianificare progetti e attività future, nonostante le difficoltà economiche della finanza pubblica.

ISTITUZIONI

Sono stati ripresi i contatti con Regione e Provincia per il progetto della Pedemontana.

Abbiamo incontrato la Provincia per il progetto Distretto Culturale Evoluto con il restauro della Filanda e per la definizione del contenuto della scuola di formazione artigianale e dell'incubatore di nuove imprese. E' stata presentata, a cura della Provincia, e con la nostra collaborazione, la candidatura del progetto di Sulbiate al bando regionale ASTER che finanzia progetti per iniziative di sviluppo delle attività industriali/artigianali. Il nostro progetto è stato scelto per rappresentare la provincia di Monza e Brianza.

E’ nostra intenzione, soprattutto per quanto riguarda Pedemontana e il progetto ex Filanda, garantire la consueta informazione alla cittadinanza in merito all’andamento dei lavori, anche attraverso incontri pubblici.

Il prossimo Consiglio Comunale vedrà la formazione delle commissioni consultive e la proposta di modifica dello Statuto comunale al fine di adeguare la nostra Istituzione al nuovo assetto del Consiglio comunale dopo la forte riduzione del numero dei Consiglieri e dell'Esecutivo.

Sul sito del Comune sono disponibili gli orari di colloquio messi a disposizione dal Sindaco e dagli Assessori (clicca qui)

 

Il Sindaco e la Giunta.

Ritorna