Tributi locali - TARI

Tassa sui Rifiuti (TARI)

La TARI è destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti.

CHI PAGA

La TARI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.
La TARI si divide in:

  • Utenze domestiche (abitazioni, box) calcolata sulla base di una parte fissa (da moltiplicare per i mq.) e da una parte variabile (in base al n. componenti del nucleo familiare);
  • Utenze non domestiche (imprese, attività, negozi, magazzini, ecc.) calcolata sulla base di una parte fissa e una parte variabile, da moltiplicare per i mq. e differenziate in base all’attività svolta

QUANDO SI PAGA

Il Comune invierà a domicilio un avviso di pagamento che sarà diviso in due rate, insieme con i modelli F24 precompilati.
Le tariffe TARI sono consultabili su questa pagina.

DICHIARAZIONI

Restano valide le superfici dichiarate o accertate a fini della tariffa rifiuti (TARSU) e TARES.
I contribuenti dovranno dichiarare esclusivamente nuove occupazioni, nonché variazioni di precedenti dichiarazioni: il termine è il 30 giugno dell’anno successivo a quello in cui ha avuto inizio l’occupazione o la variazione.